Your Web Therapy - Progettiamo situazioni di experience engagement RSS
3
La Conferenza dei Sindaci: 4sqconf 4 giorni dopo

La Conferenza dei Sindaci: 4sqconf 4 giorni dopo

Dopo le fatiche dell’organizzazione della Prima Conferenza dei Sindaci di Foursquare, ribattezzata tra amici 4sqconf dal nome dell’hashtag ufficiale, è ora di riprendere la buona abitudine di scrivere su questo nostro blog. Della conferenza stanno parlando in tanti, tra cui DelyMyth, Luca2D, Pandemia, gluca… e con commenti più che positivi: non posso quindi fare un ulteriore resoconto dell’evento.

Ma ne approfitto per parlare di alcuni aspetti sul fronte organizzativo (non si sa mai che tu, in giorno, debba organizzare un evento…).

Da quando abbiamo iniziato a organizzare la Conferenza – dapprima in sordina, poi in modo ufficiale –  la discussione su 4sq è esplosa anche in Italia. Non so dire se sia stata una coincidenza o se, in qualche modo, abbiamo favorito questa crescita di interesse. Davvero non lo so.

Mi sembra che un merito dell’evento di sabato sia stato quello di allargare la discussione su questo argomento: siamo nel momento in cui, dopo aver letto tanto su Foursquare e sulle iniziative marketing avviate all’estero, si sta passando dal semplice rilancio di idee di altri alla produzione autonoma di idee e ipotesi di lavoro.

Un altro merito della Conferenza è quello di aver proposto un format nuovo, nel quale le relazioni e la discussione che ne è scaturita si sono mescolate con momenti di networking e di “cabaret” in un mix molto equilibrato.

Siamo partiti affermando che la 4sqconf non era un barcamp, e questa scelta è stata premiante. Abbiamo deciso di limitare il numero dei partecipanti, e anche questa è stata una scelta giusta, almeno per quelli che vi hanno partecipato.

Infine, cosa abbiamo imparato dal nostro primo evento? Abbiamo imparato che organizzare un evento…

  1. costa - era facile prevederlo, ma quando ci sei dentro capisci che è un costo anche il non avere tempo per seguire i progetti in corso con l’attenzione che richiedono (ovviamente questo non riguarda te, cliente che stai leggendo questo post)
  2. è divertente, molto divertente, soprattutto se lasci andare la fantasia e poi provi a inseguirla, rendendo possibile quello che hai sognato (e questa è l’esatta descrizione di come sono andate le cose: dalla fascia tricolore alla penna del Sindaco alla presenza di Paolo Cevoli)
  3. ti toglie il sonno – capita di svegliarsi nel pieno della notte e ripercorrere mentalmente le cose da fare
  4. ti restituisce il sonno nei momenti sbagliati, quando sei in ufficio e dovresti fare altro
  5. ti fa conoscere molta gente in un colpo solo, al punto che nei giorni successivi ripassi i profili facebook cercando di ri-associare i nomi ai volti
  6. non termina con l’evento; nei giorni successivi devi pubblicare le foto, raccogliere le slide, montare i video, rispondere alle mail di chi ti scrive per un contatto, una domanda, un invito ad altri eventi, seguire i tweet e i post che escono sull’argomento
  7. … si conclude con un grosso problema: che facciamo ora?

Aggiungo che l’organizzatore di un evento come la 4sqconf è forse l’unica persona presente all’evento che NON segue le presentazioni: non vedo l’ora che siano pronti i video per mettermi in pari!

0

Digital Friday, si riparte!

Corsi di formazione sui Social Network.
E' online il calendario autunnale, con due interessanti novità!

Comments 3

  1. Hehehe ;)

    Indubbiamente l’organizzazione richiede tempo ma farsi aiutare anche da chi ti è vicino geograficamente non è male :P

    Il futuro? Ne parlavamo proprio durante la conferenza dei sindaci… se ci incontriamo sempre e solo noi, come si dice, ce la cantiamo e suoniamo tra di noi, non sarebbe male avvicinare un tipo di evento del genere a dei potenziali clienti, ambizioso ma perché no, in ambiti totalmente differenti, i sindaci possono essere a conoscenza dei rispettivi “compiti”, delle giunte che hanno e dei traguardi che possono essere raggiunti…

    La butto li e chissà che un giorno questo mio sogno, con tutto il rispetto per i colleghi ma vedere l’utente finale, i cittadini dei nostri comuni, interessati ai nostri programmi, a rifletterci bene… ha la sua logicità.

    Alex

    Rispondi
  2. Non posso che complimentarmi per l’ennesima volta per un evento che – almeno personalmente – ha superato ogni più rosea aspettativa: location, catering, organizzazione e qualità degli interventi sono state di primo livello.

    Bravi davvero. :)

    Rispondi

Scrivi un commento

x
Iscriviti alla nostra Newsletter!

E' il modo più efficace e veloce di ricevere i nostri ultimi articoli, direttamente nella tua casella di posta elettronica!