Your Web Therapy - Curiosità. Passione. Divertimento. - Con questi ingredienti lavoriamo su Organizzazione, Contenuti e Tecnologie. RSS
2

Qualche giorno fa abbiamo avviato su Facebook la pagina dei ragazzi di That’Sicilia!, per i quali stiamo portando avanti un progetto a lungo termine di presenza sul web.

Tutto è iniziato col blog (luglio 2010), a cui sono stati affiancati account su YouTube e Flickr, per diffondere meglio i tanti contenuti multimediali del blog.

E mentre passavo il “testimone” della pagina alla persona che curerà l’attività su Facebook degli amici siciliani, mi sono state fatte alcune domande; mettendo in ordine gli appunti di skype e qualche mail, ne è venuta fuori una serie di consigli che nascono dalla mia esperienza di “osservazione” e gestione di pagine su Facebook. Chissà, forse troverete qualcosa di utile, se avete aperto o state per aprire una pagina pubblica.

I primi passi

  • Per prima cosa, inserite un’immagine associata alla pagina. Non lasciate neanche per un minuto quel grande, triste, azzurrognolo punto interrogativo…
  • Poi compilate i testi per la tab “info”: il box per le “informazioni di base” è molto importante, perché verrà pubblicato nella colonna a sinistra, sotto l’immagine. Quindi: in questo spazio siate brevi, brillanti e incisivi. Potrete invece dilungarvi nel box per le “Informazioni dettagliate”, dove le persone si aspetteranno di trovare una spiegazione su chi siete e cosa fate.
  • Mettete subito un po’ di carne al fuoco: prima di diffondere la pagina, pubblicate almeno due o tre update in bacheca, eventualmente condividendo qualche risorsa o prodotta da voi (dal vostro blog, o dall’account che avete su YouTube, Flickr ecc.) o anche di altri, se è particolarmente focalizzata su ciò che fate e che volete raccontare su Facebook.
  • Registrate subito la “vanity url” della pagina: andate su www.facebook.com/username/ e scegliete un nome da visualizzare nella url al posto di quella brutta e anonima sfilza di numeri. Ma scegliete con calma, e ragionate: una volta registrata la vanity url, non potrete più cambiarla. Quindi valutate bene l’uso di simboli, numeri, maiuscole o minuscole, ecc. Ad esempio, per That’Sicilia! non potevo usare l’apostrofo né il punto esclamativo: ho scelto una vanity url che fosse il più possibile vicina al marchio, e che desse quindi il massimo risalto alle due parole che lo compongono – con le iniziali in maiuscolo, “ThatSicilia”.

Diffondere la pagina

  • Ora siete pronti per presentare la pagina ai vostri contatti personali: fate clic su “Suggerisci agli amici” e, dalla finestra che si apre, cliccate sull’immagine di tutte le persone a cui volete comunicare l’esistenza di questa pagina. Vi consiglio di scrivere qualcosa alla voce “Aggiungi un messaggio personale“: spiegate perché è nata questa pagina, cosa avete intenzione di condividere, di quali argomenti parlerete. Trovo molto cortese farlo, perché mi dà l’idea che dall’altra parte ci sia qualcuno che ci tiene, e che per questo ha fatto la “fatica” di scrivere qualcosa anche per me. Di solito, quando mi arriva il suggerimento di una pagina senza un messaggio di testo, mi sento solo parte del “mucchio” e, a meno che io non sappia già di cosa si tratta, cestino l’invito.
  • Fate una ricerca interna a Facebook per scoprire se ci sono altre pagine o gruppi che trattano i vostri stessi temi, e partecipate alle discussioni. Ad esempio, potreste inserire un commento a un aggiornamento e segnalare la vostra pagina (ma evitate di essere pressanti e/o fastidiosi… considerate che è come se foste a casa di altri).

Appuntamento alla prossima settimana per la seconda parte 🙂

Share on Pinterest
There are no images.
Invia a un amico










Inviare

#hobisognodiuncorso!

Corsi di formazione sui Social Network.

Comments are now closed.

Iscriviti alla Newsletter Mimulus!

E' il modo più efficace e veloce di ricevere i nostri ultimi articoli, direttamente nella tua casella di posta elettronica!
OK, mi iscrivo subito! :)