Your Web Therapy - Curiosità. Passione. Divertimento. - Con questi ingredienti lavoriamo su Organizzazione, Contenuti e Tecnologie. RSS
10
BloggerDay in Ciasa Alpina, per vivere il #SognoTrentino

Venerdì abbiamo chiuso i nostri computer un po’ prima del solito, alle 13; dovevamo fare le valigie e partire per il bloggerday promosso e organizzato da Ciasa Alpina, un bell’hotel di Moena.

Diciamolo subito: non è stato un Blog Tour. Sui Blog Tour – la cui caratteristica è invitare i blogger in un posto e fargli fare tante cose tendenzialmente a gratis – tanto si è parlato e discusso; Matteo e Sonia di Ciasa Alpina hanno voluto fare una cosa diversa. Hanno “fermato” la loro struttura per un weekend e hanno invitato blogger di tutti i tipi (food, travel, socialcosi…) a partecipare a un fine settimana da loro organizzato; costo: 100 euro (+ 10 per la motoslitta di venerdì sera). E per quella cifra ci hanno trattato come re e hanno organizzato, insieme alle ragazze di Ideaturismo, un weekend a dir poco indimenticabile.

Blogger… Quali Blogger?

Ho suddiviso i 40 partecipanti in tre gruppi:

  1. il primo è composto dalle persone che già conosco in the real life: Fraintesa, Michela Scomunicami, Tommaso Galli, 83saretta, lo stesso Matteo Toresani di Ciasa Alpina, Kinzica, Valentina e Selina… Le nostre strade si sono incontrate in posti ed eventi diversi, dalla Prima Conferenza dei Sindaci di foursquare alla recente Surfin’Genova
  2. il secondo comprende le persone che conoscevo online, ma non ancora offline: Elena Farinelli, Mattia Marasco, Serena Puosi…
  3. il terzo gruppo è fatto dalle persone che non conoscevo proprio…! Solo per fare qualche nome: Marta, Simona, Paola, Andrea, Riccardo, Raffaele, Margherita e Arianna di Ideaturismo…

Ovviamente ne avrò scordati la metà… Abbiate pazienza 🙂

Ok, siamo al bloggerday… che si fa?

Boh dai, niente di che…

Venerdì 11 gennaio

  • all’arrivo, una cena luculliana a base di canederli-tagliatelle-zuppa d’orzo-luganega-sella-polenta-crauti-formaggi-carne salada-panna cotta-tortino al cioccolato
  • poi una gita in motoslitta (in collaborazione con @campingvidor, che già che c’era ha vinto il premio come miglior camping d’Europa)
  • vin brulé che così buono non l’ho mai bevuto e situazione surreale alla Baita Monzoni da Nello (un’escursione termica dentro-fuori di quasi 40 gradi) dove troviamo a festeggiare allegramente, seminuda e un poco alticcia, la Scuola di Polizia, che accoglie ogni Blogger di sesso femminile con cori e slogan degni di San Siro
  • discesa a coppie con gli slittini al chiar di luna (magari Nicola di Pineta Hotels, quella lucina che hai prestato a me e all’altra campionessa di slittino 83saretta, la prossima volta lasciala in Val di Non… 😉 )
  • punch caldo al mandarino al rientro in Ciasa Alpina.

Sabato 12 gennaio

Gruppo sciatori: giornata al Passo San Pellegrino e, nel mezzo, pranzo tipico presso l’Hotel Costabella Mountain atmosphere.

Secondo voi io sono andata a sciare? ma anche no, quindi…

Gruppo “tutto, tranne lo sci”:

  • interessantissimo “Viac Cultural de Moena” guidati da Gianluigi Chiocchetti non-ricordo-quale-casata (a Moena son praticamente tutti Chiocchetti, e si distinguono tra loro rispondendo alla domanda “di chi sei?”). Non sospettavo che Moena avesse così tanta storia!
  • aperitivo-pranzo presso il Bar Ristorante Faloria: e ti nasce dal cuore – pardon, dallo stomaco! – l’amore per il Trentino. Indimenticabili i fagottini di pasta fillo fritti con il puzzone di Moena; lo speck; i rotolini farciti; il gelato artigianale. OK, abbiamo incamerato calorie sufficienti: andiamo a ciaspolare!
  • al Passo San Pellegrino ci aspetta la guida alpina Paolo della Scuola di Sci di Moena: aiutato da Stefania, infila le ciaspole ai piedi di 25 blogger bravissimi con le nuove tecnologie ma un po’ imbranati quando si tratta di dotazioni di antica origine e si incammina, con tutti noi al seguito stile mamma papera e paperotti, per una luuuuunga passeggiata, in cui abbiamo affrontato salite e discese (rovinose discese, dovrei dire) fino al rientro, con alle spalle un bellissimo tramonto
  • Tea Time con torte, strudel e biscottini presso l’Hotel Costabella Mountain atmosphere (Nota: molto bello vedere che la collaborazione tra Hotel è possibile, pur trovandosi in una località turistica in cui la densità di alberghi e dunque la concorrenza è molto alta).

Al rientro in Ciasa Alpina, il tempo di una doccia e un riposino ed eccoci pronti per l’aperitivo, con gli affettati di Massimo Goloso (il nome è tutto un programma – vorrei scrivere un’Ode alla Mortandela…) e con Hugo Spritz, che a me è piaciuto moltissimo! Vino bianco frizzante, sciroppo di sambuco, foglioline di menta e spicchio di lime (non ne ho una bottiglia a casa; no no, inutile che lo chiediate).

La cena è stata una vera sorpresa: guidati da Peter Brunel, Chef stellato, abbiamo potuto assaggiare sapori davvero inconsueti, degni di una cena che onestamente avrei potuto solo sognare a occhi aperti! Un’esperienza per me del tutto nuova; complimenti vivissimi agli Chef e ai produttori locali che hanno collaborato alla cena Gourmet di Ciasa Alpina!

E per finire la serata… intrattenimento musicale folk con la fisarmonica; Bepo e l’arte del legno in Trentino (che bello starlo a sentire e guardarlo all’opera…); Grappa Time con le grappe di L’Ones (la vera passione comincia nel luccichio degli occhi) (intendo del produttore) (ok, anche dei miei, al quarto assaggio)… io lo so che il Trentino è grande, e che ci sono tante cose; ma devo dar merito al BloggerDay di avermi fatto conoscere e gustare così tanto in un solo weekend 🙂

E’ stato un weekend bellissimo, senza mezzi termini e senza inciampi; tutto perfetto, dalle attività al cibo al clima (giornata di sole sabato, domenica innevata per la partenza). Non ci è mancato niente; ci è stato dato tanto, tantissimo, oltre ogni mia aspettativa. E, come sempre succede in questi eventi, il ri-trovarsi con amici vecchi e nuovi è sempre un vero piacere; il networking si conferma un aspetto molto importante.

Sonia e Matteo, che dirvi? Bravi bravissimi, grazie mille, complimenti! E un caro saluto a tutti i bloggeri del BloggerDay!

Share on Pinterest
Invia a un amico










Inviare

#hobisognodiuncorso!

Corsi di formazione sui Social Network.

Comments 10

  1. E’ stato un vero piacere leggere il tuo racconto Francesca: veramente divertente e fresco! Il terzo gruppo ringrazia te, Roberto e family per aver condiviso questa esperienza con noi 🙂 E’ stato fantastico conoscervi!
    Speriamo di ritrovarci presto in Trentino (promossi a gruppo n.1 questa volta!)

    Grazie di cuore!

    Rispondi
  2. Francesca concordo su tutto, è stato uno splendido weekend sia a livello di incontri, che in termini di esperienze!
    Il ringraziamento a Matteo e Sonia di Ciasalpina e a tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita dell’evento è d’obbligo…
    Conto di incontrarti presto di nuovo perchè è sempre un gran piacere!! 🙂

    Rispondi
  3. ok @Francesca la prossima volta mi organizzo con “lucciolona” solo per te.. ma… non ti posso però garantire lo spettacolo delle stelle che abbiamo ammirato sopra nostre teste.. 🙂 .. A presto è stato bello incontrarti!

    Rispondi
  4. Davvero due giorni piacevoli, sia per la “location” che per i compagni di viaggio… sul luogo non avevo dubbi sono un “trentino lover” ormai da qualche anno – sto cercando di smettere, con risultati discutibili – ma la compagnia è stata una sorpresa!

    Rispondi
  5. Dopo quest’esperienza non posso neanche più lamentarmi con valentina se al ristorante, in hotel o in qualsiasi altro posto in cui andiamo ha sempre l’iphone in mano.. è proprio un obbligo per i blogger :-)! Comunque davvero una bella esperienza con persone altrettanto belle! Da ripetere!

    Rispondi

Scrivi un commento

Iscriviti alla Newsletter Mimulus!

E' il modo più efficace e veloce di ricevere i nostri ultimi articoli, direttamente nella tua casella di posta elettronica!
OK, mi iscrivo subito! :)