Your Web Therapy - Curiosità. Passione. Divertimento. - Con questi ingredienti lavoriamo su Organizzazione, Contenuti e Tecnologie. RSS
0
Google Contacts e l’integrazione Gmail con Google+

Tenere i contatti aggiornati e allineati tra diversi dispositivi, senza duplicati, è uno dei “drammi” della mia vita digitale. Non so quante volte mi è capitato di cancellare un contatto dalla rubrica dell’iPhone e vedermelo ricomparire nella rubrica della posta! E poi i duplicati, spesso generati dall’uso di diverse mail di contatto o arrivati da chissà dove…

Se aggiungo l’enorme opportunità di relazione che il mondo Google offre, tra Cerchie ed Hangout ottengo una quantità considerevole di informazioni che rischiano di restare scollegate le une dalle altre e di propagarsi in versioni obsolete se non vengono riunite in un unico luogo di gestione.

Anche per questo Google ha presentato lo scorso 3 marzo il nuovo Google Contacts.

L’integrazione Gmail con Google+

Venerdì scorso durante la lezione Digital Friday su Google+ ho raccontato alcune caratteristiche dell’integrazione tra Gmail e Google+, tra cui ad esempio la possibilità di mandare un messaggio mail a un contatto G+, inserito in una Cerchia, senza uscire da Gmail.

Ora questa integrazione fa un passo in avanti: grazie al nuovo Google Contacts, i dati dei contatti presenti nella rubrica della posta vengono integrati con le informazioni che la persona ha inserito sul proprio profilo G+.

Per il momento il servizio è in preview e le funzioni di importazione, esportazione, stampa, ripristino non sono disponibili. E’ interessante però riflettere su dove potrebbe portarci questo servizio.

Google Contacts

All’avvio dell’applicazione, quattro schermate illustrano in breve ciò che possiamo aspettarci dal servizio:

  1. tutto sta in un unico luogo
  2. le informazioni presenti nella rubrica gmail vengono integrate con quelle recuperate dai profili Google+
  3. i duplicati vengono identificati e rimossi
  4. la rubrica di contatti sarà finalmente pulita e completa di informazioni.

Dopo il tour iniziale si presenta questa pagina

Google Contact Home - Mimulus

nella quale è da notare:

  • la suddivisione tra Contatti Frequenti (nella parte centrale dell’immagine) e Tutti i contatti (sotto quelli frequenti)
  • l’evidenza del numeri di contatti duplicati (nella fascia in colore nero)
  • l’evidenza della presenza del singolo contatto in almeno una Cerchia G+ (su ciascuna riga, a destra)
  • (nell’immagine non si vede) sulla fascia blu, a destra c’è il pulsante per Hangout Chat e in basso per Hangout Video.

La scheda Contatto

Se il contatto è inserito in una Cerchia G+, la sua scheda presenta tutte le informazioni disponibili sul suo profilo e a seguire le mail scambiate di recente.

Google Contact Scheda - Mimulus

Contact Scheda Mail - Mimulus

Di ciascun dato viene indicato, se ci passi sopra con il mouse, se proviene da Google+ oppure se è stato aggiunto da te nella rubrica e in questo caso puoi modificarlo o cancellarlo. Puoi anche aggiungere altri dati: note e campi personalizzati.

Se il contatto non è inserito in almeno una Cerchia G+, le informazioni raccolte sono ridotte all’osso e la scheda può essere popolata di dati manualmente.

Google Contact Add Info - Mimulus

Sono rimasto colpito nel vedere quante informazioni ho aggiunto io senza saperlo nei contatti in rubrica. Per esempio del contatto ripreso nell’immagine sopra, nel corso del tempo “ho aggiunto” ben 10 link a profili social ignorandone l’esistenza!

Se anche ne avessi saputo l’esistenza non avrei certo perso tempo a copiare e incollare link!!!

Questo dà una misura della quantità di informazioni che ci riguardano che sono disponibili sulla rete e che applicazioni, servizi, estensioni e plugin vari raccolgono e nel tempo collezionano su una persona!

Integrazione con le Cerchie

Nel menù a sinistra si trova l’accesso alle Cerchie G+: cliccando su una Cerchia compare l’elenco dei profili nella Cerchia, mentre passando con il mouse sulla classica icona delle cerchie si apre la tendina che permette di gestire l’attribuzione del contatto alle cerchie.

Google Contact Cerchie - Mimulus

Un bel tasto blu in basso a destra nella schermata ci da la possibilità di cercare altri contatti su Google+ e inserirli nella cerchia in esame.

Google Contact Add Cerchia - Mimulus

Conclusioni

Per ora le funzioni sono abbastanza limitate e oltre alla possibilità di unire i contatti duplicati non fai molto altro.

Ci sono però due aspetti interessanti da osservare:

  1. se Google+ diventa il gestore della nostra identità digitale (perché ci segue ovunque, raccoglie info su di noi e traccia ogni nostro click), allora Google Contacts diventa il gestore della nostra rete di relazioni, collezionando tutte le informazioni che i nostri Contatti hanno deciso di rendere pubbliche (e qui va capito come riuscire a tenere qualcosa di riservato)
  2. Google Contacts è un altro passo interessante nella direzione di rendere Google+ il social layer del mondo Google e a tendere dell’intero web.

Per ora devo aggiungere solo qualche slide nel corso Digital Friday Google+ 🙂

Share on Pinterest
Invia a un amico










Inviare

#hobisognodiuncorso!

Corsi di formazione sui Social Network.

Scrivi un commento

Iscriviti alla Newsletter Mimulus!

E' il modo più efficace e veloce di ricevere i nostri ultimi articoli, direttamente nella tua casella di posta elettronica!
OK, mi iscrivo subito! :)