Your Web Therapy - Curiosità. Passione. Divertimento. - Con questi ingredienti lavoriamo su Organizzazione, Contenuti e Tecnologie. RSS
0
Nuovi filtri Instagram e l’aggiornamento di Snapseed

Da qualche tempo mi sono riappassionato a Instagram e alla tecnica del Bianco e Nero, la mia preferita quando scattavo con pellicola, anni e anni fa. Ho ripreso a pubblicare foto e a provare nuove app di ripresa e di editing, tra cui GeotagMyPic e SKRWT. Le recenti novità di Instagram e Snapseed mi hanno quindi colto sul vivo!

Instagram, l’app di condivisione foto più diffusa al mondo, ha rilasciato la scorsa settimana un aggiornamento con il quale ha introdotto due filtri, Colore e Sfumature.

Snapseed, l’app di fotoritocco più usata al mondo, ha rinnovato l’interfaccia utente e aggiunto alcune funzionalità molto interessanti.

Instagram

Con il filtro Colore è possibile applicare dominanti di colore alle ombre e/o alle alti luci creando effetti molto particolari: ad esempio è possibile ricreare quelle atmosfere da foto a colori anni ’70 oppure effetti da paesaggio lunare (dominante gialla alle alte luci e, con altri filtri, aumentare la saturazione diminuendo il contrasto).

Instagram filtro colore - Mimulus

Il filtro Sfumature permette invece di ammorbidire l’immagine, in pratica combinando in un unico filtro le azioni di riduzione della saturazione, riduzione del contrasto e riduzione della luminosità. Volendo ottenere lo stesso effetto con i tre filtri indicati si dovrebbe lavorare di più con risultati più incerti.

Instagram filtro sfumare- Mimulus

Altra novità della settimana è la possibilità di ricevere notifiche quando un utente, che già segui, pubblica una nuova foto. In questo modo riesci a seguire in tempo reale le foto pubblicate dagli Igers che più ti piacciono oppure quelle condivise dai Brand che preferisci.

La funzione si attiva dal menù in alto a destra, quello che si apre cliccando sui tre puntini (versione iOS):

Instagram notifiche - Mimulus

Snapseed

Dopo l’acquisizione da parte di Google nel 2012, questo è il primo aggiornamento importante dell’App. Innanzitutto l’interfaccia è rinnovata completamente: l’accesso alle funzioni non è più in un menu orizzontale a scorrimento nella parte bassa della schermata, bensì si sovrappone all’immagine. Il vantaggio che trovo in questa soluzione è che la didascalia della funzione ha un carattere più grande e risulta più leggibile.

Snapseed menu - Mimulus

Le altre modifiche sono:

  • visualizzazione dell’Istogramma in basso a sinistra, e la possibilità di osservarne il cambiamento quando si usa lo strumento Calibra immagine
  • la funzione Pennello, per correggere in modo preciso alcuni punti dell’immagine
  • la funzione Elimina imperfezioni, utile per correggere piccole imperfezioni locali attraverso la riproduzione di zone dell’immagine circostanti il punto interessato
  • la funzione Trasforma per regolare la prospettiva orizzontale o verticale dell’immagine, utile per “rendere verticali” le foto di architettura riprese dall’alto verso il basso come le facciate dei palazzi
  • aggiunti 5 nuovi filtri tra cui Sfocatura obiettivo, Contrasto tonale e Luminosità glamour
  • introduzione di Stack che permette di controllare la sequenza dell modifiche applicate alla foto, annullarle selettivamente e addirittura riprendere una modifica per variarne i valori  – non è più necessario così buttar via il lavoro fatto e ripartire da zero
  • sempre grazie a Stack è possibile copiare la sequenza di modifiche eseguite su un’immagine e riapplicarle a un’altra immagine aperta in editing – a seuire, si possono riprendere le singole modifiche ed applicare ulteriori variazioni.

Snapseed Stack - Mimulus

Il punto di forza di Snapseed è sempre stata la semplicità d’uso e il livello di controllo dato all’utente durante l’editing. Con questo aggiornamento si conferma l’app di riferimento per la modifica di foto su mobile; forse l’unica funzione che ora manca è la possibilità di creare layer di immagini sovrapposti, possibilità presente invece in Layrs.

Conclusioni

Gli utenti Instagram aumentano ogni giorno, gli smartphone si diffondono su una fascia sempre più ampia di popolazione, diventano più potenti e la tendenza ad aumentarne la dimensione dello schermo porta gli utenti a coltivare aspettative sempre crescenti sulle funzionalità di photo editing.

Nonostante l’interesse per il formato video, il segmento delle foto online è ancora quello più interessante perché è alla portata di tutti. Ne è prova il fatto che il numero di foto condivise online è più che triplicato dal 2013 al 2014 passando da 500.000 a oltre un miliardo e 800 milioni al giorno.

Ed è anche il segmento su cui si concentra l’attenzione dei grandi social network, a parte Linkedin.

Share on Pinterest
Invia a un amico










Inviare

#hobisognodiuncorso!

Corsi di formazione sui Social Network.

Scrivi un commento

Iscriviti alla Newsletter Mimulus!

E' il modo più efficace e veloce di ricevere i nostri ultimi articoli, direttamente nella tua casella di posta elettronica!
OK, mi iscrivo subito! :)