Your Web Therapy - Curiosità. Passione. Divertimento. - Con questi ingredienti lavoriamo su Organizzazione, Contenuti e Tecnologie. RSS
0
SEO: intervista a Benedetto Motisi

Negli ultimi anni è diventato fondamentale ottimizzare i contenuti sui canali di ricerca. Per farlo tutti i professionisti del web hanno un’alleata: la SEO.

Per comprendere meglio le potenzialità di questa “disciplina in continua evoluzione” abbiamo chiesto ad un vero SEOJedi, Benedetto Motisi, di parlarci della sua esperienza lavorativa e del suo rapporto quotidiano con la SEO.

Benedetto sarà docente del nostro prossimo corso “SEO e Posizionamento” del 14 ottobre.

PAOLA:  Ciao Benedetto, piacere di conoscerti!

BENEDETTO: Ciao Paola, piacere mio!

PAOLA:  Per iniziare, parlami del tuo lavoro. Quando hai deciso di diventare un professionista SEO?

BENEDETTO: I primissimi anni di professione online li ho svolti nel campo della produzione dei contenuti. In Html.it, da semplice redattore, scoprii che per essere visibili online serviva anche orientare il testo per essere ben compreso dai motori di ricerca.

Dopo il primo, storico, SEO Training decisi di intraprendere principalmente questa strada, anche perché è più lucrativa. 😀

PAOLA: Nella tua esperienza lavorativa SEO quanto conta la conoscenza tecnica e quanto l’aspetto creativo / pubblicitario per il raggiungimento degli obiettivi posti dal cliente?

BENEDETTO: Premettendo che non ho una formazione tecnica (l’ho dovuta sviluppare sul campo), considero IMPRESCINDIBILE una preparazione, se non da sviluppatore, almeno quanto basta per dialogare con questa figura. D’altro canto, un tecnico puro non ha, di solito, l’approccio smart e strategico di chi fa marketing. Tornando alla domanda, direi 50 e 50, per essere salomonico. 🙂

PAOLA: Il Web è ormai come un grande mercato, pieno di contenuti e informazioni, e come accade in un vero mercato, i vari contenuti sono esposti in modo da attirare l’interesse del consumatore. Come si individuano le necessità delle persone? E in che modo deve essere scritto un contenuto capace di interessare?

BENEDETTO: Esistono tool come SEOzoom, che fa questo lavoro in modo molto completo ed esaustivo; ma anche il classico strumento di ricerca parole chiave di Google AdWords permette di capire quali sono le ricerche più frequenti che le persone fanno sul motore di ricerca.
Pur tuttavia, per una Search Query Analysis (l’analisi delle domande che gli utenti fanno sul canale di ricerca) che abbia davvero valore, non va valutata solo la metrica quantitativa, ma bisogna anche conoscere il target di riferimento: “il mio pubblico specifico come e cosa cercherà?”

PAOLA: SEO e SOCIAL – rispondono alle stesse domande delle persone o hanno due obiettivi distinti? Se si, quali?

BENEDETTO: Mi piace dire che “il canale di ricerca è per le soddisfazioni, quello social per le conversazioni“. Gli approcci sono differenti e sebbene è giusto definire uno o più macro-obiettivi quali le visite, i contatti o le vendite, sui quali monitorare il progetto al di là dei canali utilizzati, è più opportuno considerare gli obiettivi rispetto al funnel di conversione.

PAOLA: Come definiresti il rapporto tra GOOGLE e SEO?

BENEDETTO: A volte ci si sente “dipendenti non pagati dall’Inc. di Mountain View”, in altri casi dei piccoli contrabbandieri di informazioni, a scapito dell’Impero del don’t be evil.
In my humble opinion, Google ha rilasciato alcuni documenti molto generici sulle attività di SEO e davvero i SEO più spinti sono veri e propri beta tester della macchina.

PAOLA: Qual è l’aspetto che più ami del tuo lavoro?

BENEDETTO: La possibilità di scegliere quali business seguire e la necessità di essere sempre “sul chi va là”. Evolvi o muori. Un buon metodo per essere sempre attivi con il pensiero laterale!

PAOLA: SEO – cinque aggettivi per definirla.

BENEDETTO: Necessaria, Utilitaristica, Cinica, Anarco-capitalista, Meritocratica. N.U.C.A.M. che suona un po’ come Nukem che ricorda il personaggio hardcore dei videgiochi anni ’90. 🙂

Grazie Benedetto! E in bocca al lupo per tutto. 🙂

Ci vediamo il 14 ottobre al tuo Corso SEO e Posizionamento, vero?

Share on Pinterest
Invia a un amico










Inviare

#hobisognodiuncorso!

Corsi di formazione sui Social Network.

Scrivi un commento

Iscriviti alla Newsletter Mimulus!

E' il modo più efficace e veloce di ricevere i nostri ultimi articoli, direttamente nella tua casella di posta elettronica!
OK, mi iscrivo subito! :)