Your Web Therapy - Curiosità. Passione. Divertimento. - Con questi ingredienti lavoriamo su Organizzazione, Contenuti e Tecnologie. RSS
0
Progettare le Personas

Il Content Marketing è un lavoro, impegna tempo e risorse; è un investimento che deve essere orientato a un obiettivo preciso, sviluppato in modo coerente e rivolto alle persone giuste.

Senza un focus oppure senza coerenza nell’esecuzione delle attività, si rischia, anzi, è quasi certo, che gli sforzi non portino ai risultati desiderati. Cosa permette di mantenersi focalizzati sulle giuste persone con i contenuti giusti?

Le Personas sono lo strumento più efficace per mantenere la coerenza tra contenuti  e destinatari.

Cosa sono le Personas

Cooper definisce così i Personaggi (o Personas, ndr): “Sono archetipi ipotetici di veri utenti. Anche se sono fittizi, sono definiti con notevole rigore e precisione. In realtà, i personaggi non vengono inventati, quanto piuttosto scoperti… Di fittizio ci sono solo i nomi e i dettagli personali.” (Alan Cooper, Il disagio tecnologico, Apogeo, Milano 1999)

Le Personas sono i destinatari di servizi e sono utili per progettare le modalità di erogazione in funzione delle loro caratteristiche personali.

A cosa servono le Personas

Il mercato al quale tutti noi ci rivolgiamo per vendere un nostro prodotto o servizio ha queste caratteristiche:

  • solo alcuni compreranno da noi (ci sono tanti altri possibili fornitori, i nostri concorrenti)
  • tutti stanno guardando da un’altra parte (hanno altre priorità oppure neanche sanno che un nostro servizio potrebbe essergli di aiuto).

Pubblico content marketing - Mimulus

Le Personas servono quindi a:

  • conoscere CHI potrebbe comprare da noi
  • capire COME dobbiamo lavorare sui contenuti online

per ottenere che alcuni rivolgano lo sguardo verso di noi, nella speranza che prima o poi acquistino.

A noi servono per guidare la promozione online di servizi e corsi rivolgendosi a un personaggio ben preciso e nel contempo a un gruppo di potenziali clienti che “gli assomigliano”.

Come si creano le Personas

Innanzitutto sfruttando tutti i dati che abbiamo a disposizione:

  • per esempio la demografia dei visitatori su Google Analytics
  • oppure la composizione della fan base negli Insights di Facebook
  • se abbiamo una newsletter, sono molto utili i report di Mailchimp
  • i profili dei clienti attuali, a parità di servizio è probabile che i prossimi clienti presentino caratteristiche / esigenze simili a quelli che già si sono fidati di noi
  • sondaggi online e interviste
  • ricerche di mercato che descrivono i comportamenti online delle persone, anche per fascia d’età.

Tutte queste informazioni possono essere aggregate o “sezionate” fino a costruire veri e propri identikit, realistici fino al punto che possiamo dargli un nome, un volto e immaginarci la sua giornata tipo!

Un esempio di Personas

Arianna, 36 anni, madre di Daniele e Cecilia, rispettivamente 5 e 2 anni.

Il marito è libero professionista e ha orari ingestibili; è lei quindi che si sobbarca gran parte delle questioni legate alla “gestione” dei figli.

Per fortuna ha i genitori abbastanza vicini a casa e… ne approfitta! ☺️

Laureata in Lettere, indirizzo moderno, è appassionata di balli sudamericani adora leggere, rigorosamente su carta perché non può fare a meno di sentire con le dita la consistenza dei fogli.

Arianna lavora per una media azienda informatica e si occupa della segreteria generale a riporto di uno dei titolari.

Da un anno le hanno affidato anche il sito e le attività di web marketing. In questi mesi il suo capo le ha trasferito tutte le sue conoscenze in merito.

Ora Arianna ha il problema di approfondire le sue competenze per poter seguire il marketing online in modo più efficace a supporto agli obiettivi aziendali. In futuro vorrebbe abbandonare la segreteria generale per dedicarsi solo al marketing online.

Ha cercato corsi in social media marketing, ma ha trovato soluzioni orientate a specialisti del settore, mentre lei si sente agli inizi e vorrebbe qualcosa a un livello base, per iniziare.

Come ovvio, ha trovato i nostri corsi Digital Friday, e noi ne siamo molto felici! 😀

Per lei, ad esempio, abbiamo scritto i post sul marketing basato sui contenuti ed è possibile che sia arrivata a noi intercettando questo articolo nelle sue ricerche su Google.

Conclusioni

Il Content Marketing è un’arma potente, ma deve essere orientata alle giuste persone e con i giusti contenuti.

Cosa c’è di meglio se non tratteggiare il profilo tipo di quelle che giudichiamo essere le “giuste persone”?

Share on Pinterest
Invia a un amico










Inviare

#hobisognodiuncorso!

Corsi di formazione sui Social Network.

Scrivi un commento

Iscriviti alla Newsletter Mimulus!

E' il modo più efficace e veloce di ricevere i nostri ultimi articoli, direttamente nella tua casella di posta elettronica!
OK, mi iscrivo subito! :)