Your Web Therapy - Curiosità. Passione. Divertimento. - Con questi ingredienti lavoriamo su Organizzazione, Contenuti e Tecnologie. RSS
0
Content Marketing: intervista a Francesco De Nobili

In meno di dieci anni il Content Marketing è diventato uno strumento basilare per ogni strategia di marketing digitale.

Per approfondire l’argomento ho chiesto a Francesco De Nobili di parlarci della sua esperienza nel settore.

Paola: Ciao Francesco! Piacere di conoscerti! Non vedevo l’ora di farti qualche domanda 🙂

Francesco: Il piacere è tutto mio Paola! Sono pronto per l’intervista!

Paola: Per iniziare, di cosa si parla quando si utilizza l’espressione Content Marketing?

Francesco: Beh, tra le tante definizioni,quella che preferisco è stata coniata dal Content Marketing Institute: “un approccio di marketing strategico focalizzato alla creazione e alla distribuzione di contenuti ad alto valore, rilevanza e coerenza, al fine di attrarre un target ben definito e, in ultima analisi, di guidare il cliente all’acquisto.”

In realtà, durante le mie docenze, ho modificato leggermente il finale di questa definizione perché il Content Marketing non è solo legato all’acquisto di un prodotto, ma può essere ugualmente efficace anche per veicolare informazioni o sensibilizzare su argomenti particolari, quindi, ad esempio, è ottimo anche per le Onlus.

Paola: Dal tuo libro emergono tre passi importanti per pianificare una strategia efficace: analisi dati, segmentazione della comunicazione e un’attenta programmazione. In quale di questi passi il peso di budget e risorse disponibili si fa sentire di più?

Francesco: Se consideriamo una persona che ha comunque competenze di analisi dei dati, direi che la parte della programmazione è quella più impattante a livello di tempo e risorse, anche perché “programmare” significa al tempo stesso creare i contenuti da inserire nel piano editoriale.

Paola: Quali sono le tecniche di Content Marketing che preferisci?

Francesco: Personalmente sono un appassionato di Marketing nostalgico (o vintage marketing) che è anche quello che riscontra il maggior interesse e curiosità da parte del pubblico, probabilmente perché ancora in Italia non troviamo molte applicazioni pratiche, mentre in realtà il potenziale è enorme!

Paola: Dove si possono trovare le idee per nuovi contenuti?

Francesco: Per prima cosa dalle richieste dei clienti, dei fornitori, dai servizi di assistenza alla clientela. Insomma da tutti gli strumenti che un’azienda gestisce se vuole essere contattata.

Poi studiare le ricerche su Google da parte degli utenti è un ottimo metodo per scrivere contenuti realmente utili.

Paola: SEO e Content Marketing sono un binomio vincente, cosa cambia con l’utilizzo crescente di Internet da mobile?

Francesco: Penso che sempre di più diventerà fondamentale il real time marketing e il marketing di prossimità: essere nel posto giusto, al momento giusto, con l’offerta giusta per il cliente giusto (ok, ho esagerato con il giusto, ma il concetto è chiaro no?).

Paola: Qual è l’aspetto che più ami del tuo lavoro?

Francesco: Da docente la soddisfazione più grande è vedere qualcuno che ha fatto uno dei miei corsi iniziare a camminare da solo e bene, realizzandosi come professionista.
Da osservatore e ricercatore su questi temi all’interno delle aziende, la parte più interessante è quando posso sperimentare insieme a loro idee o tecniche innovative che diventano poi case history.

Paola: Content Marketing: cinque aggettivi per definirlo.

Francesco: Intramontabile, Efficace, Persuasivo, Nostalgico, Emozionante.

Paola: Grazie Francesco! Ci vediamo il 18 novembre al tuo corso, in bocca al lupo per tutto. 🙂

Share on Pinterest
Invia a un amico










Inviare

#hobisognodiuncorso!

Corsi di formazione sui Social Network.

Scrivi un commento

Iscriviti alla Newsletter Mimulus!

E' il modo più efficace e veloce di ricevere i nostri ultimi articoli, direttamente nella tua casella di posta elettronica!
OK, mi iscrivo subito! :)