Your Web Therapy - Curiosità. Passione. Divertimento. - Con questi ingredienti lavoriamo su Organizzazione, Contenuti e Tecnologie. RSS
Scritto da
0
Leggi il post
La struttura del testo: la piramide rovesciata

La struttura del testo: la piramide rovesciata

AAA Attenzione cercasi!

Monopolizzare l’attenzione del nostro lettore è fondamentale, e lo è tanto più riuscirci in tempi rapidi… al primo colpo d’occhio.

Quando ancora era di moda svegliarsi di buon mattino e passare in edicola per l’acquisto del quotidiano, prima di recarsi verso la propria meta lavorativa o di studio, ti ricordi cosa succedeva?

Spesso un titolo scritto a caratteri cubitali, un sottotitolo esplicativo e un’intro scritta in modo magistrale erano lì, spiattellati in prima pagina come a dirti: “Ehi si, sono proprio io il genere di articolo che ti interessa!“. E noi (mi ci includo) cosa facevamo? Curiosi di scoprire che pieghe avrebbe preso quel racconto, sintetizzato in un paio di righe, finivamo per comprare giornali – spesso anche riviste da quattro soldi – che erano riusciti a “catturarci”.

Beh, io scrivo per il web e non per riviste cartacee ma la musica non cambia: è comunque necessario andare dritti al punto e mettere subito in chiaro qual’è l’argomento di cui si parlerà.

La struttura piramidale

Per fare ciò, un modello di struttura su cui organizzare un articolo, è quello che gli anglosassoni definiscono “piramide rovesciata“; caldamente raccomandato anche da Jakob Nielsen, guru della web usability.

Continua a leggere →

Scritto da
0
Leggi il post
Sedurre con i titoli

Sedurre con i titoli

Secondo un vecchio adagio non si dovrebbe mai giudicare un libro dalla copertina. Effettivamente è così, perché un contenuto lungo centinaia e centinaia di pagine, ricco di colpi di scena e tanto altro, può sicuramente far ricredere il lettore e appassionarlo a prescindere da una copertina poco appealing.

Ma vale lo stesso per un blog post? Pare proprio di no.

Continua a leggere →

Scritto da
0
Leggi il post
Punto e a capo, come usare la punteggiatura

Punto e a capo, come usare la punteggiatura

Punteggiatura, l’acerrima nemica di molti… dal canto mio non mi elevo a grande esperta, ma nella stesura dei miei testi cerco di utilizzarla al meglio per enfatizzare, così, quanto scritto.

Avere problemi con la punteggiatura non è un solo una bega dei nostri giorni; pensa che ho appena scoperto che attribuiamo poteri “miracolosi” agli spinaci, per una virgola messa nel posto sbagliato. Secondo quanto riportato in un articolo del British Medical Journal, infatti, durante la pubblicazione di una ricerca risalente al 1890 ci fu un errore di trascrizione, e così i 3,5 milligrammi di ferro contenuti in 100 grammi di verdura, divennero 35… generazioni di bambini costretti a mangiarne piatti interi, ringraziano!

Continua a leggere →

Scritto da
2
Leggi il post
Brevi o logorroici? La lunghezza dei periodi nella scrittura per il web.

Brevi o logorroici? La lunghezza dei periodi nella scrittura per il web.

Nel mio post della scorsa settimana (R)imparare a scrivere: primi passi di un’aspirante writer, ho iniziato a raccontarti il mio primo approccio con la scrittura per il web, a me fin ora sconosciuta.

Oggi ti parlo di uno dei problemi con cui mi scontro ogni qualvolta scrivo un articolo, ovvero la lunghezza dei periodi.

Ti faccio un esempio… Nella stesura del post in cui riportavo l’intervista a Fabio Piccigallo avevo scritto questo periodo:

Continua a leggere →

Scritto da
1
Leggi il post
(R)imparare a scrivere: primi passi di un’aspirante writer

(R)imparare a scrivere: primi passi di un’aspirante writer

In questo post ho deciso di parlare di me e del mio lavoro, sperando che qualcuno si riveda in quello che sta per leggere.

Quando venni per la prima volta in ufficio per il colloquio, Roberto mi chiese se sapessi scrivere. Non nascondo che la domanda mi lasciò un po’ perplessa… Sai scrivere?, ma che razza di domanda è? Col senno di poi ho capito che la richiesta aveva un senso… scrivere per gli altri e pubblicare contenuti che possano essere in qualche modo interessanti per chi si ritroverà quel testo sott’occhi, non è poi così banale.

Beh, il lavoro l’ho ottenuto a prescindere dalla mia pregressa esperienza, ma mi sono ripromessa di imparare a scrivere o quantomeno di capire come farlo al meglio, e cercherò di raccontarvi passo passo questo mio percorso.

Continua a leggere →

Iscriviti alla Newsletter Mimulus!

E' il modo più efficace e veloce di ricevere i nostri ultimi articoli, direttamente nella tua casella di posta elettronica!
OK, mi iscrivo subito! :)