Your Web Therapy - Curiosità. Passione. Divertimento. - Con questi ingredienti lavoriamo su Organizzazione, Contenuti e Tecnologie. RSS
0
Il calcio inglese e i social network

L’avvento dei social network e della possibilità di essere connessi in qualsiasi momento e in qualsiasi parte del mondo ha cambiato le dinamiche di interazione tra il tifoso e la sua squadra del cuore.

Attraverso varie piattaforme è possibile seguire, condividere e commentare qualsiasi contenuto pubblicato, ma anche capire lo stato di salute di un team. Basta guardare i numeri. No, non solo quelli della classifica e della schedina, ma anche quelli delle pagine ufficiali degli account social.

Sono lontani i tempi in cui Rita Pavone cantava del fidanzato che la domenica la lasciava sempre sola e preferiva andare a vedere la partita di pallone; oggi le partite sono praticamente ogni giorno e grazie ai nuovi mezzi di comunicazione è possibile appassionarsi e seguire campionati ovunque nel mondo. Anche quello giocato la domenica in Inghilterra da dilettanti su campi non proprio adatti.

Le partite sui social network

Soprattutto nei campionati delle serie maggiori, ormai le partite non vengono giocate solamente in campo, ma anche sui social network a suon di like, repost e contenuti. Quasi tutto infatti viene gestito tramite le varie piattaforme, dalle campagne abbonamenti al merchandising agli eventi sociali che vedono la squadra partecipe, per non parlare di come i calciatori stiano diventando vere e proprie icone di stile, postando talvolta molto più di Chiara Ferragni.

Instagram, Twitter, Facebook, sono oggi canali che permettono a tutte le squadre, dalle più blasonate a quelle di ultima categoria, di farsi conoscere e anche di farsi seguire; sta tutto nella pubblicazione dei contenuti e nel modo in cui essi vengono presentati.

Parola d’ordine: Engagement.

Sì perché non bisogna solo raggiungere il tifoso, ma anche attirare il curioso o l’appassionato e allo stesso tempo coinvolgerli. Insomma andare allo stadio o vedere il calcio in tv non basta più, è necessario viverlo a 360° e in qualsiasi momento.

Tra Tweet e Hashtag

Spulciando tra le pagine ufficiali di alcune squadre è possibile scorgere vari metodi di interazione e strategie di contenuti, a partire dall’annuncio di un goal o di un nuovo acquisto nel periodo di calcio mercato o più semplicemente per tenere informato il tifoso sulle attività della squadra.

Twitter è ovviamente la piattaforma in cui la condivisione di contenuti è continua, ricca di hashtag e l’interazione è più diretta. Si può assistere in certi casi a sfottò tra le squadre, come è successo di recente al Leeds United dopo il lancio del suo nuovo logo, che non ha riscosso molti consensi viste le fattezze.  

leeds-united-badge

Il Logo del Leeds United ha riscosso successo… ma non nella maniera sperata. Fc Kamaz infatti non ha perso tempo…

New Leeds Logo

Come anche la Gaviscon

gaviscon-logo-heartburn-remedy-gaviscon-posts-ad-mocking-new-leeds-united

I social possono essere utilizzati in vari modi, diventando uno strumento di intrattenimento anche in occasione dell’acquisto di un nuovo componente della squadra, come qui sotto.

Annuncio del Motherwell per l’acquisto del giocatore Peter Hartley, che con uno stile inusuale ha deciso di presentare il nuovo componente della squadra prendendo in giro il video creato dal Manchester United per presentare Alexis Sanchez

twitter Motherwell

Annuncio del Charlton Athletic in stile Stranger Things per il prestito del giocatore Kaikai. Se avete visto la serie, la citazione, in riferimento al numero di maglia, l’11,  è lampante.

Charlton Athletic

Annuncio del West Ham in stile Super Mario per l’acquisto di Joao Mario

West Ham Joao Mario

Ma anche per annunciare un goal, come ha fatto in maniera estremamente creativa il Bristol City:

Bristol City goal tweet

E gli altri Social?

Alcuni team inglesi sono molto attivi su tutte e tre le principali piattaforme soprattutto durante i match-day; su Instagram in particolare quello che viene postato sono principalmente le stories in cui la squadra è seguita passo per passo dall’entrata allo stadio al dopo partita.

Su Facebook invece si prediligono brevi video e articoli con interviste ai calciatori o all’allenatore, con il link al sito ufficiale nel quale è presente il contenuto in forma integrale.

Fantasia è quindi la parola d’ordine. Se questa non manca il successo è quindi assicurato…

Stay tuned.

 

#hobisognodiuncorso!

Corsi di formazione sui Social Network.

Scrivi un commento

Iscriviti alla Newsletter Mimulus!

E' il modo più efficace e veloce di ricevere i nostri ultimi articoli, direttamente nella tua casella di posta elettronica!
OK, mi iscrivo subito! :)